Settori e attività | Laboratorio di Analisi Agronomiche

Lo Studio Tovaglieri è dotato di un proprio laboratorio di analisi agrarie. Possono essere analizzati in pochi giorni, terreni, substrati colturali, acque di irrigazione; possono essere identificate numerose malattie fungine, batteriche, virotiche e insetti fitofagi. Per ogni agronomo serio l’analisi di laboratorio è uno strumento indispensabile e necessario per poter parlare a ragion veduta e proporre soluzioni ai problemi: lo Studio Tovaglieri non restituisce solo i numeri del rapporto di analisi, ma fornisce le interpretazioni, i commenti ed i consigli di intervento per impostare una coltivazione, per rimediare ai numerosi problemi che si manifestano sulle piante o per limitare il manifestarsi degli stessi.

Carlo Fornara

Carlo Fornara

Responsabile del Settore
  • Agrotecnico con grande esperienza in campo a 360 gradi.
  • Risoluzione operativa di problematiche nutrizionali e fitosanitarie.
  • Trattamenti endoterapici in arboricoltura.
  • Progettazione e realizzazione di impianti di irrigazione.
  • Consulenza tecnico-operativa al professionista e al privato.

Analisi del Terreno

Di cosa si tratta

Le piante crescono per terra! Conoscere il terreno tramite un’opportuna analisi significa poter dare consigli veri per la salute e nutrizione delle piante. L’osservazione dello stato delle piante ed il rapporto di analisi del terreno dove queste crescono, sono l’ABC dell’agronomo serio che si pone con professionalità davanti al problema che gli viene posto. L’analisi del terreno è consigliata allo scopo di rilevare il suo stato di fertilità attraverso la determinazione delle proprietà fisiche, chimiche e organiche del mezzo in cui le piante sviluppano le radici.

Lo Studio Tovaglieri, oltre all’analisi di singoli parametri a richiesta, propone “pacchetti di analisi del terreno che mirano a fornire risposte concrete e a contenere i costi. Ogni analisi viene corredata da un commento tecnico e da un piano di concimazione su misura per l’impianto o per il mantenimento della coltura.

I pacchetti di analisi proposti hanno diversi livelli di approfondimento:

  • con l’ANALISI CONOSCITIVA DI IMPIANTO si indagano i parametri fondamentali del terreno per evitare gli iniziali errori, spesso causa di insuccesso (pH e salinità del terreno, granulometria, sostanza organica)
  • con l’ANALISI STANDARD si indagano i principali elementi nutritivi che ogni vegetale deve trovare nel terreno nella giusta quantità e nel corretto rapporto, per poter esprimere al meglio le proprie potenzialità genetiche
  • con l’ANALISI COMPLETA vengono analizzati e commentati ben 11 parametri per avere un quadro dettagliato della fertilità e per conoscere e pianificare le operazioni di ammendamento, correzione e concimazione.

A chi si rivolge

Aziende Agricole, Giardinieri, Florovivaisti, Privati e tutti coloro che desiderano conoscere le caratteristiche di un terreno per avere colture sane e performanti.

Analisi del Substrato di Coltivazione

Di cosa si tratta

L’analisi dei substrati di coltivazione è lo strumento più utilizzato per valutare lo stato nutrizionale della coltura durante l’effettuazione della stessa, piuttosto che per saggiare la bontà di un preparato prima di utilizzarlo. Infatti i produttori seri di terricciati già forniscono queste informazioni extra etichetta sulle caratteristiche fisiche e chimiche dei loro preparati commerciali e personalizzati. L’analisi del substrato colturale serve per individuare quale possa essere la causa di eventuali problematiche (carenze o eccessi nutrizionali) che si riscontrano, oppure per sapere se e come è possibile chiedere di più alle colture in contenitore, sia in termini qualitativi che quantitativi. Per questi scopi è indispensabile che l’analisi sia fatta bene ed in tempi brevi per dare appunto risposte e consigli di intervento celeri e rimediare alle non conformità rilevate. Lo Studio Tovaglieri, oltre all’analisi dei singoli parametri che uno desidera conoscere, propone pacchetti di analisi del substrato con diverse finalità a seconda delle esigenze del richiedente; per esempio:

  1. Analisi conoscitiva dell’ambiente radicale delle colture in vaso, utile a determinare eventuali problematiche grossolane prima e durante la coltivazione;
  2. Analisi standard per valutare lo stato nutrizionale dei principali elementi nutritivi delle colture in vaso, utile ad impostare programmi di concimazione e di fertirrigazione;
  3. Analisi dei microelementi disponibili per valutare carenze o eccessi;

A chi si rivolge

Vivaisti, Florovivaisti e Produttori di Piante a ciclo annuale o pluriennale.

Analisi dell’Acqua di Irrigazione

Di cosa si tratta

L’analisi dell’acqua indaga i parametri di interesse agronomico allo scopo di valutare la qualità e l’adattabilità dell’acqua alle irrigazioni ed alle fertirrigazioni delle colture. In particolare pH, conducibilità elettrica e durezza sono parametri dell’acqua poco considerati, sia nella pratica della fertirrigazione che dei trattamenti fitoiatrici, ma molto condizionanti la solubilità, la disponibilità, l’assorbimento dei nutrienti e l’efficacia dei prodotti fitosanitari.

Lo Studio Tovaglieri propone, oltre al rilevamento dei singoli parametri, due pacchetti di analisi corrispondenti a due livelli di approfondimento:

  1. Analisi STANDARD indispensabile per la valutazione di base della qualità dell’acqua di irrigazione disponibile;
  2. Analisi COMPLETA per la valutazione più approfondita dell’acqua e delle possibilità e modalità correttive.

A chi si rivolge

Privati, Giardinieri, Vivaisti, Florovivaisti, Agricoltori.

Analisi fitopatologica

Di cosa si tratta

Sono indagini finalizzate a riconoscere e classificare le malattie delle piante (alberi, arbusti, ortive, cereali, vite, piante da frutto, fiori, prati…). L’analisi preliminare consiste nell’osservazione dei sintomi presenti sui campioni pervenuti in laboratorio e, a seconda della valutazione del tecnico agronomo, l’analisi può concludersi in maniera diretta con il riconoscimento allo stereoscopio o al microscopio; in caso contrario può essere allestita una camera umida o una coltura micologica, o può essere effettuato un eventuale test specifico per verificare con precisione la presenza o meno dell’agente patogeno sospettato. Il referto dell’analisi fitopatologica è corredato dalla prescrizione del trattamento fitoiatrico necessario nell’immediato per porre rimedio al problema e dalle misure agronomiche per la prevenzione o riduzione degli effetti negativi della malattia riscontrata.

A chi si rivolge

Privati, Giardinieri, Aziende Agricole, Vivaisti, Floricoltori, Viticoltori.